Tanti atleti al parco della Muzi Betti per la corsa campestre organizzata dall’Atletica Pakman

Tanti atleti al parco della Muzi Betti per la corsa campestre organizzata dall’Atletica Pakman

Da www.atvreport.it

CITTA’ DI CASTELLO – Grande giornata di sport per l’evento organizzato dall’Atletica Pakman in collaborazione con Comitato Zonale CSI Città di Castello, con oltre 300 partecipanti e 500 presenze con accompagnatori e genitori, per la 3° Prova FIDAL del Criterium Giovanile di Corsa Campestre valevole per la II° Tappa di Qualificazione per il 21° Campionato Nazionale di Corsa Campestre CSI, svoltasi Domenica 11 Febbraio all’interno del Parco dell’Opera Pia Muzi Betti.

La giovane e dinamica società tifernate Atletica Pakman del presidente Antonio Ciabucchi in collaborazione con il Comitato Zonale CSI Città di Castello del presidente Marco Fiorelli, hanno dato vita alla manifestazione che ha visto una straordinaria presenza di oltre 300 atleti, provenienti da tutta l’Umbria e dalla vicina Toscana con la partecipazione dell’Avis Sansepolcro, allestendo il percorso all’interno dello splendido parco dell’Opera Pia Muzi Betti, che ha ospitato l’evento. La manifestazione sportiva ha avuto l’onore della presenza e benedizione del vescovo tifernate monsignor Domenico Cancian e dell’assessore alle Politiche Sociali Luciana Bassini impegnata al podio per le premiazioni e con in saluto dell’assessore allo Sport Massimo Massetti che per cause influenzali non ha potuto essere presente ma non ha mancato di mandare il suo messaggio di supporto alla manifestazione.

Il percorso ha variato sulle distanze dai 200metri per i giovanissimi fino ai 5 chilometri per soddisfare i requisiti richiesti per le categorie assolute, questo ha comportato un notevole impegno per le società organizzatrice Atletica Pakman, in collaborazione con il Comitato Zonale CSI di Città di Castello. L’evento ha visto lo straordinario coinvolgimento di amici ed atleti della ASD Pakman che questa volta hanno messo le loro energie per poter organizzare il percorso snodato all’interno del Parco sfruttando i dislivelli naturali e valorizzando il contesto, il tutto è stato guidato dall’esperienza preziosa e dall’impegno di atleti esperti come Luca Burzicchi e Nicola Mancini, responsabile tecnico dell’Atletica Pakman predisponendo oltre 4 km di nastro per delineare il percorso.

Le distanze per le categorie assolute hanno visto nei 5000 metri maschile la vittoria di Giuseppe Marini classe 1982 del Marathon Club Città di Castello su Leonardo Grilli, classe 1993 dell’Atletica Umbertide e terzo posto per Lorenzo Vergni, classe 1976 per la Tiferno Runners.

Per la categoria Assoluta femminile sulla distanza dei 4000 mt Benedetta Rossi classe 1992 Olympic Runners Lama, atleta di successo in attività con Olympic Runners Lama è anche tecnico per le categorie giovanili dell’Atletica Pakman, si è imposta su Simona Gabrielli classe 1978 Atl. Sestini Fiamme Verdi e Francesca Pacchia, classe 2000 per l’Atletica Arcs Cus Perugia.

Gli organizzatori tengono a precisare il ringraziamento verso il Consiglio Direttivo dell’Opera Pia Muzi Betti che ha messo a disposizione la splendida cornice naturale del Parco rendendo così possibile un incontro tra lo sport e la realtà dell’assistenza agli anziani.

Tutti i risultati della 3° tappa del Criterium giovanile sono disponibili al seguente link al sito Fidal Umbria http://www.fidal.it/risultati/2018/REG16059/Index.htm

Da www.atvreport.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *